Area Pneumo-allergologica

Pulmonary-Allergological Area

/Allergie

L’allergia non è altro che la reazione del sistema immunitario ad una sostanza estranea generalmente innocua che viene però interpretata come dannosa dall’organismo, ad esempio: il polline, il veleno d’api, o il pelo di animali domestici (definiti allergeni). Normalmente, infatti, il sistema immunitario produce anticorpi che proteggono da invasori dannosi per l’organismo (batteri, virus). In caso di allergia, il sistema immunitario produce anticorpi che identificano un particolare allergene come qualcosa di dannoso, anche se non lo è. Al contatto con l’allergene, la reazione del sistema determina genera una risposta infiammatoria che può essere locale o sistemica e può manifestarsi a livello della pelle, delle vie respiratorie, degli occhi.. Tipicamente, questo si traduce nei seguenti sintomi:

Naso: rigonfiamento delle mucose nasali starnuti e scolo liquido (rinite allergica).

Occhi: arrossamento e prurito della congiuntiva (congiuntivite allergica). Quasi costantemente è un fenomeno di accompagnamento della rinite allergica.

Vie aeree inferiori: irritazione, broncocostrizione, attacchi d’asma.

Pelle: dermatite allergica come eczemi, orticaria, neurodermite (parzialmente) e dermatite da contatto.

La risposta allergica sistemica è detta anche “anafilassi”: a seconda del livello di severità, può causare reazioni cutanee, broncocostrizione, edema, ipotensione fino allo shock anafilattico con possibile insorgenza di coma, a volte letale. Malgrado la maggior parte delle allergie non può essere curata, si può ricorrere a differenti trattamenti che aiutano a prevenire ed alleviare i sintomi.

Selezioni per approfondire