Area Cardio-metabolica

Cardio-metabolic Area

/Ipertensione Arteriosa

L’ipertensione arteriosa è una patologia cronica in cui  la pressione del sangue nelle arterie è costantemente superiore o uguale a 140/90 mmHg.

Esistono due tipi di ipertensione:

  • ipertensione primaria (essenziale): costituisce il 95% e oltre dei casi di ipertensione. Tende a svilupparsi gradualmente nel corso degli anni; colpisce la popolazione adulata e  non esiste alcuna causa identificabile.
  • Ipertensione secondaria: sono forme relativamente rare, alcune di esse possono guarire dopo la rimozione della causa.I pazienti che manifestano tale patologia hanno un’età inferiore ai 20 anni o superiore ai 50. L’ipertensione secondaria tende a comparire improvvisamente e a determinare valori pressori più alti dell’ipertensione primaria. Può essere causata da molteplici condizioni, tra cui: problemi renali, tumori della ghiandola surrenale, difetti congeniti dei vasi sanguigni, assunzione di farmaci (pillola anticoncezionale, decongestionanti, antidolorifici), droghe (cocaina, anfetamine).

L’ipertensione è più comune negli adulti, tuttavia in alcuni casi anche i bambini possono soffrirne a causa di problemi ai reni o al cuore. Abitudini di vita scorrette, come ad esempio una dieta inadeguata e la mancanza di esercizio fisico, contribuiscono allo sviluppo dell’ipertensione.

Selezioni per approfondire

Select to learn more